HydraPen – i miei consigli di utilizzo

Invito importante per tutte coloro che desiderano utilizzare HydraPen

Ritengo assolutamente fondamentale seguirvi personalmente, per la giusta gestione di HydraPen.

Se desiderate utilizzare HydraPen in modo corretto, per ottenere risultati sfruttando tutte le capacità del device e sopra le vostre aspettative, realizzando il trattamento come farebbe il professionista della pelle, vi invito fortemente a iscrivermi alla Master Beauty Class dedicata a Hydrapen, studierò la vostra situazione e le vostre esigenze e potrò consigliarvi su ogni aspetto: durante e nei giorni a seguire.

Ho scelto questo innovativo device e lo trovate nella pagina ” La Selezione Esclusiva di Sara

hydrapen saraVi elenco le motivazioni per le quali dovreste aderire alla Beauty Master Class dedicata a Hydrapen:

Lo scopo sarà:

  • Utilizzare HydraPen come farebbe un professionista della pelle, con la giusta tecnica, studiata in relazione alla vostra tipologia di pelle e problematiche da trattare;
  • Utilizzare con la giusta manualità sia la cartuccia con aghi da 0,25, che quella da 0,50 mm riservata ai medici estetici, con una resa decisamente superiore;
  • Essere seguite prima, durante e dopo il trattamento tramite il mio whatsapp con aggiornamenti costanti sulla vostra pelle, giorno dopo giorno, con la possibilità di comunicare miglioramenti e criticità;
  • Conoscere la frequenza corretta di utilizzo in relazione alla reazione delle vostra pelle che analizzeremo insieme;
  • Sapere quali sono i cosmetici giusti che potrete usare durante e dopo il trattamento e quelli che dovrete evitare;
  • Intervenire in modo mirato sulle vostre problematiche e specificità con un trattamento realizzato ad hoc, che sarà differente per ognuna di voi in relazione alla problematica e all’area da trattare.

Durante i miei tutorial, apprenderete le seguenti tecniche relazionate alle vostre esigenze

  • Tecnica per l’eliminazione delle rughe sottili;
  • Tecnica per il trattamento delle rughe profonde: (Frontali, Glabellari, Perioculari, Nasolabiali, Attiniche);
  • Tecnica per il trattamento del contorno occhi: rughe, borse e occhiaie;
  • Tecnica per lavorare sul codice a barre e volume labbra con il passaggio layering;
  • Tecnica per il trattamento iperpigmentazione; macchie diffuse e disuniformità;
  • Tecnica per il cedimento;
  • Tencica per l’eliminazione dei pori dilatati;
  • Tecnica per il trattamento delle cicatrici ed esiti cicatriziali;
  • Tecnica per il trattamento del collo: doppio mento, anelli di venere;
  • Tecnica per il trattamento del decollété
  • Tecnica per il trattamento della pelle ispessita, opaca e spenta;
  • Tecnica per il trattamento delle smagliature;
  • Tecnica per il trattamento della perdita di capelli.

Realizzando il trattamento insieme avrete la possibilità di intervenire in modo mirato e corretto sulle vostre problematiche.Hydrapen

Perché entrare nel mondo HydraPen?

Negli ultimi anni, abbiamo sentito spesso parlare di microneedling, mesoterapia e della loro efficacia, siamo state tempestate da roller con aghi e molte di noi hanno sperimentato davanti allo specchio di casa, talvolta con risultati decisamente sotto le aspettative e a tratti poco piacevoli, dovuti ad una scarsa tutela del consumatore che, senza la corretta manualità, può tranquillamente acquistare aghi fino a 0,50 o 1 mm generalmente riservati ai medici estetici.

Quando si parla di funzionalità ed efficacia, sono il protocollo operativo ed il modo d’uso a fare la differenza, in poche parole: il risultato è legato alla metodologia di utilizzo, a come si adopera il manipolo.

Il Micro needling, è un trattamento medicale non chirurgico, che rappresenta l’evoluzione del peeling tradizionale, sfruttando la naturale capacità dell’organismo di rispondere ad una microlesione, la pelle aziona tutti i processi di rigenerazione e riparazione, questa attività (in relazione alla misura dell’ago e metodo di utilizzo) favorisce quindi l’attività nella zona danneggiata dei fibroblasti, le cellule deputate alla sintesi del collagene e una rigenerazione decisa, questa tecnica che negli Stati Uniti sta ottenendo molto successo sia in termini di pubblico che dei risultati, si ritiene che sia sostitutiva ai metodi invasivi o mini-invasivi.

La misura degli aghi sarà determinante

È da considerarsi microneedling il trattamento con aghi fino a 0.5 mm, mentre il needling si esegue con aghi oltre i 0,5 mm, fino ad un massimo di 3 mm; e anche se il consumatore è libero di acquistare quasi qualsiasi misura sul web, sconsiglio fortemente misure importanti e vi invito a considerare che aghi da 1 mm, dovrebbero essere usati solo da mani esperte e insisto nell’affermare che non dovreste usare nemmeno quelli da 0,25, senza prima acquisire la corretta manualità, formazione e consapevolezza attraverso la Beauty Master Class dedicata.

Ogni misura ha una funzione

0,25 – eseguibile dalla nostra estetista – lavora più in superficie promuovendo la rigenerazione cellulare, attiva meccanismi sulla funzionalità epidermica, lavora sullo strato corneo rendendo la pelle uniforme e radiosa.
0,50 e a salire – generalmente utilizzati dal medico estetico e con la mia consulenza personalizzata, ha ovviamente una potenzialità differente, stimola la produzione di collagene e agisce su molteplici problematiche: rughe, macchie, tono, esiti cicatriziali…etc

Qui potete scoprire cos’e Hydrapen e la differenza tra dermaroller e questo device considerato tra i migliori a livello globale.

Se vuoi sapere cosa prevede la Consulenza Gold clicca qui

Se vuoi sapere tutto sulle mie Beauty Master Class clicca qui

Potrebbe piacerti anche